Wedding style: il velo

Wedding style: il velo

Ciao sposine e bentornate! Oggi parleremo del velo.

Le origini del velo, così come abbiamo visto nella storia dell’ abito da sposa, sono antichissime e nel corso della storia il suo significato è mutato.

Infatti, sia le spose greche sia le spose romane indossavano il velo come simbolo di purezza e verginità. Quest’ultimo era di colore giallo e rosso ( i colori del fuoco ) e al momento della celebrazione esso veniva disteso anche sul capo dello sposo in quanto considerato simbolo di protezione della coppia.

Nel Medioevo il velo era adornato con fili d’oro e perline e ad esso si attribuiva il compito di proteggere la sposa dagli spiriti malvagi.

Durante l’era cristiana il velo diventa un simbolo di sottomissione a Dio. In molte famiglie era usanza tramandare il velo da sposa da madre in figlia.

Oggi invece, il velo è considerato per la maggior parte della popolazione, un accessorio legato alla moda e allo stile dell’abito che lo accompagnerà. Solitamente una donna romantica e legata alle tradizioni indosserà un velo lungo, mentre la donna meno formale e più sbarazzina sceglierà un velo corto.

Vediamo adesso le varie tipologie del velo:

Velo cattedrale:

Supera lo strascico del vestito ed è molto ampio, ricorda per questo gli abiti indossati dalle principesse.

Velo a cappella:

Scende sino a coprire tutto lo strascico. Si differenzia dal velo cattedrale in quanto è più sobrio e permette alla sposa di muoversi più liberamente.

Velo corto:

Arriva al mento, o anche fino alle spalle. Ideale per chi ha un taglio corto di capelli, o che decide un’acconciatura alta e raccolta.

Veletta:

Velo cortissimo, solitamente indossato da chi sceglie abiti stile anni 30/40. Per questo tipo di velo, si consiglia un makeup appariscente.

Mantilla:

è un velo di pizzo prezioso, che si ferma sopra il capo con un fermaglio. Molto diffuso e popolare.

Se l’abito è in pizzo, si consiglia un velo più sobrio, se invece l’abito è semplice un velo più rigoroso e decorato.

Ricordiamo che il velo si indossa solo in caso di matrimonio religioso, il galateo ci insegna di non utilizzarlo in caso di cerimonia in municipio e seconde nozze.